Quesito diagnostico

Area dedicata ai dubbi e alle domande
Rispondi
armaduc
Messaggi: 3
Iscritto il: mar feb 13, 2024 4:04 pm

Quesito diagnostico

Messaggio da armaduc » mar feb 13, 2024 4:23 pm

Non vengono accettate patologie che finiscono per "algia" perché indicano sintomi generici e non specifici.
Ma perché dovrei prenotare una visita specialistica, richiesta proprio per indagare a fondo e trovare le vera causa di un problema, se il medico di base mi deve giá mettere la diagnosi definitiva sulla ricetta? A questo punto il medico di base sa già con certezza di cosa si tratta e non mi servirebbe neanche fare una visita specialistica.
Poi quando inserisci una patologia, immancabilmente non è riconosciuta dalla macchina che annulla seduta stante il voucher. Che vocabolario ha questa macchina? Perché non viene reso noto? In modo da capire cosa viene accettato e cosa no? Forse è troppo rischioso per l'assicurazione?

newland
Messaggi: 3116
Iscritto il: gio giu 13, 2019 12:46 pm

Re: Quesito diagnostico

Messaggio da newland » mer feb 14, 2024 10:08 am

innazitutto non si apre un nuovo argomento se esiste già.
Secondo: scritto dappertutto PATOLOGIA PRESENTE O PRESUNTA perchè il contratto copre malattia e infortuni.
Patologia è sinonimo di malattia.
Come detto piùà volte il medico deve mettere PATOLOGIA invece di sintomo è il suo lavoro. Nessuna diagnosi definitiva: se decide di farti fare esami o visite ritiene che potresti avere qualcosa quindi quello deve mettere.
Ci sono gli operatori che approvano le pratiche non macchine con vocabolari e comunque la patologia deve essere coerente con la prestazione.
Se avessi utilizzato la lente per cercare, visto che è un forum, avresti trovato la risposta senza aprire nuovi post Grazie

armaduc
Messaggi: 3
Iscritto il: mar feb 13, 2024 4:04 pm

Re: Quesito diagnostico

Messaggio da armaduc » mer feb 14, 2024 11:25 am

Con la lente è già stato cercato qualche post simile.Immancabilmente non è saltato fuori nulla.
Il fatto che vi sia un operatore dietro le approvazioni mi sembra al quanto impossibile quando l'annullamento avviene nell'arco di pochi secondi (quasi istantaneamente) , anche l'operatore più avveduto non avrebbe materialmente il tempo di leggere la pratica ed esaminare gli allegati.

newland
Messaggi: 3116
Iscritto il: gio giu 13, 2019 12:46 pm

Re: Quesito diagnostico

Messaggio da newland » mer feb 14, 2024 11:50 am

in casi particolari c'è l'annullo automatico.
Ti garantisco che le pratiche vengono evase da operatori umani
Comunque se scrivi algia nella casella ricerca escono decine di post

armaduc
Messaggi: 3
Iscritto il: mar feb 13, 2024 4:04 pm

Re: Quesito diagnostico

Messaggio da armaduc » mer feb 14, 2024 1:23 pm

Allora non era vero che c' era dietro sempre l'operatore, ma che un automatismo c'è che a prescindere annulla la richiesta.
Ad ogni modo grazie per i chiarimenti
Saluti

Rispondi